Dakar 2013: dal Perù al Cile

37

Il rally raid più famoso prenderà il via da Lima (Perù) e terminerà nel palazzo presidenziale di ‘La Moneda’ (Santiago del Cile)

E’ stato definito il percorso che verrà effettuato dai piloti della Dakar nell’edizione del 2013.

Primo impatto con pianure e montagne dell’Argentina con paesaggi mozzafiato. Poi un giorno di riposo a San Miguel de Tucuman.

Il temuto deserto non si farà attendere quest’anno, visto che i piloti lo affronteranno sin dai primi giorni. E questa è una novità, visto che mai la Dakar ha visto speciali sul deserto così presto.

Gli organizzatori hanno dato l’annuncio nella giornata di ieri, 21 marzo, a Parigi. Queste le parole del francese Etienne Lavigne dell’Amaury Sport Organisation (ASO), nonchè direttore della corsa: “Il Sudamerica e’ tornato ad accogliere una Dakar eccezionale quest’anno e nel prossimo ritorneremo in questi tre paesi”.

Il rally comincerà il 5 gennaio e terminerà il 20 gennaio. Il viceministro dello Sport cileno, Gabriel Ruiz Tagle, si è detto soddisfatto per il passaggio della corsa  in terra cilena anche nel 2013. Ha inoltre dichiarato che “C’e’ molto da fare, molto da lavorare nella definizione dei tracciati ed in materia di ambiente, ma il Cile ogni volta assume un ruolo piu’ importante”.

Iscrizioni aperte per tutte le categorie (moto, quad, auto e camion) dal 15 maggio.

Franz

Author

Franz

Fondatore e amministratore di Periodic. Scrivo di rally, tecnologia, cronaca ed economia.

Up Next

Related Posts